Como: al Teatro Sociale è in programma “A Light Beyond the Boundary”

/, Comuni, Eventi, Manifestazioni/Como: al Teatro Sociale è in programma “A Light Beyond the Boundary”

Como: al Teatro Sociale è in programma “A Light Beyond the Boundary”

Nell’ambito di 8208 Lighting Design Festival, l’evento dedicato all’arte contemporanea che coinvolge artisti, designer, università e professionisti internazionali con 6 installazioni luminose site-specific a Como e Cernobbio, ma anche con eventi speciali e workshop fino al 24 novembre, sabato 11 novembre alle 21.30 al Teatro Sociale di Como è in programma “A Light Beyond the Boundary”, una serata speciale che si sviluppa al confine delle arti e delle tecnologie, con suoni di ispirazione sciamanica e una performance live di light art e musica elettronica.

La serata verrà introdotta da un live di Moth Club con visual di OLO creative farm. A seguire Erratic, installazione di luci verticali progettata da Supermafia e suonata dal vivo dall’artista multimediale Feldermelder della OUS Records. A conclusione del programma, un dj set di Aqua Preta attraverso le evoluzioni della musica africana.

Lo spettacolo è concepito per offrire una rottura della quinta parete, permettendo al pubblico di assistere alle performance (che si terrà nella platea del teatro) direttamente dal palcoscenico.

“A Light Beyond the Boundary” nasce per creare un nuovo rapporto del pubblico con gli spazi del teatro, le arti performative e la musica e ha l’ambizione di essere il primo seme di un duraturo progetto dedicato ai giovani e alla integrazione delle arti contemporanee.

Evento nell’ambito del progetto LINKS, promosso da Teatro Sociale di Como, e MARKER.

 

BIGLIETTI
Ingresso € 10 (capienza limitata)

Acquistabili online: http://bit.ly/8208LDF_TSC o alla biglietteria del Teatro Sociale di Como (martedì e giovedì, dalle 10.00 alle 14.00; mercoledì e venerdì, dalle 16.00 alle 20.00; sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00).

Per informazioni: www.8208.it

 

Feldermelder

Feldermelder è Manuel Oberholzer. Le influenze di Feldermelder vanno dalle strutture decomposte dei pionieri dell’elettronica, alla classica, al jazz alla musica analogica dalla passata, presente e futura “arte perduta del saper tenere un segreto”. Il live ERRATIC è una reazione fulminea, una dimostrazione di semplicità resa un complesso e multidimensionale pattern di incertezza, un approccio collaborativo per rendere visibile ciò che è nascosto.

 

Moth Club
MC è un duo di musicisti di musica elettronica attivo principalmente nell’ambito del sound design. A dare corpo all’intreccio nervoso del live Blow confluiscono i più svariati generi musicali: dal blues al free-jazz, dalla sperimentazione d’avanguardia al rock alternative. Attraverso un processo di stratificazione di materiale campionato, registrazioni di strumenti acustici ed elaborazioni elettroniche, le atmosfere notturne e claustrofobiche si trasfigurano a tratti in dilatazioni sognanti, fioriture allucinate dei sintetizzatori e melodie frastagliate nella complessa interazione ritmica di matrice post-dubstep.  Le ritmiche serrate tolgono quasi il tempo al respiro, non c’è traccia di indulgenza nei confronti dell’ascoltatore, l’orecchio non smette mai di sentirsi tramortito, sollecitato, sfidato.

Aqua Preta (Black Water)
Nasce in Italia nel 1985. La visione che ha della musica è totalmente eclettica, riconoscendo in qualsiasi genere un linguaggio universale, senza confini e perimetri nel quale muoversi, bensì una terra di tutti, una perfetta conversazione tra culture. Significativi sono gli anni vissuti a Londra che gli permettono di conoscere personalmente la scena jazz e world music, la cultura afro e quella araba. Ora, di nuovo in Italia, condivide la sua attrazione per la musica grazie a due giradischi.

By | 2017-11-07T21:34:51+00:00 novembre 7th, 2017|Comune di Como, Comuni, Eventi, Manifestazioni|0 Comments