La qualità della vita a Como continua a peggiorare, è quanto emerge dalla consueta analisi di fine anno sulla qualità della vita stilata dal “Sole 24 Ore”. Rispetto all’anno scorso, la nostra cittadina perde altre 11 posizioni, passando dal 39° al 50° posto in classifica. Gli indicatori presi in esame sono ben 36 e nella maggior parte di essi Como si presenta con un segno meno. Molto negativi sono il costo al metro quadrato della casa che ci colloca addirittura in 91ª posizione (su 107 province) e l’offerta culturale con il 90° posto per presenza di sale cinematografiche. Va un po’ meglio sul fronte “affari e lavoro”, dove la nostra provincia è in crescita (29° posto), con un basso indice di sofferenza sui prestiti (19° posto) e una buona percentuale di occupazione giovanile. Quest’anno prima in classifica generale è stata Bologna, al secondo posto Bolzano e terzo gradino per Belluno. In fondo alla graduatoria Napoli (105), Caltanissetta (106) e ultima Foggia.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata