Giovedì 6 novembre alle ore 16, presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi dell’Insubria di Como, si terrà un incontro aperto al pubblico con Amnesty International sul delicato e attuale tema della responsabilità sociale delle imprese. L’incontro rientra nel corso di Law and Humanities tenuto dal Prof. Giorgio Maria Zamperetti.
Amnesty International, Premio Nobel per la Pace nel 1977 e Premio delle Nazioni Unite per i Diritti Umani nel 1978, si occupa da 50 anni della denuncia delle violazioni dei Diritti Umani e della difesa delle persone che sono vittime di tali violazioni in tutto il mondo.
Le attività delle grandi imprese hanno un impatto enorme sui diritti delle singole persone e delle comunità. Questo impatto può essere positivo con la creazione di nuovi posti di lavoro. Eppure spesso i diritti umani vengono violati quando le grandi aziende utilizzano dei sistemi normativi corrotti, deboli o assenti dei paesi e quando chi ne subisce le conseguenza non ha modo di costringere tali imprese a renderne conto.
Nell’incontro verranno esaminati alcuni casi concreti di violazioni commesse e si cercherà di delineare un quadro dell’attuale contesto culturale e normativo che chiede alle imprese di adottare comportamenti socialmente responsabili, monitorando e rispondendo alle aspettative economiche, ambientali e sociali di tutti i portatori di interessi e di diritti.
All’incontro, aperto a tutta la cittadinanza, saranno presenti Sonia Forasiepi e Valeria Bernardi del Servizio Educazione ai Diritti Umani di Amnesty International – Lombardia.

Ingresso libero.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata