Como: Oro di Scozia porta la cultura scozzese in città

Grazie a ORO DI SCOZIA, anche a Como arriva un angolo di Scozia. In via Zezio 32 sarà possibile avvicinarsi alla cultura, alla storia e alle tradizioni scozzesi. Con la partecipazione e la disponibilità di autorevoli esponenti della comunità scozzese e di altrettanti nuovi collaboratori incontrati in Scozia, ORO DI SCOZIA seleziona oculatamente il meglio della produzione artigianale delle piccole “company” scozzesi, anche di coloro che mai avrebbero pensato di essere presenti sul mercato italiano. La cultura italiana si è molto arricchita nel tempo, grazie alla sua posizione di crocevia di diverse popolazioni, con usi e costumi spesso unici. ORO DI SCOZIA è uno spazio – museo che racconta storie di sfide…Glenglassaugh; distilleria collocata nel territorio delle Highlands (più precisamente, a Sandend Bay) e fondata dal Colonello James Moir nel 1875 che, molto rapidamente, divenne nota per la produzione di whisky di elevata qualità. Sstorie di perseveranza come la Traquair House; fondata nel 1965 da Peter Maxwell Stuart, ventesimo Laird of Traquair. A partire dalla sua morte, avvenuta nel 1990, il birrificio è stato gestito sempre dalla famiglia, fino a diventare una società apprezzata fino ai giorni mostri. Storie di tradizione, come Glen Appin che, nata nel 1903 come produttrice di stoffa sotto il nome di Bulloch, Cowell & Company, diventa in poco più di sessant’anni una delle principali realtà tessisili scozzesi.

Il mio intento è duplice; da un lato desidero ricreare l’atmosfera scozzese in un angolo di Italia, per far vivere un po’ di Scozia a chi non vi è mai stato e rievocarla a chi già la conosce; dall’altro diffondere, partendo dal territorio lariano in cui vivo, i sapori e i gusti di un altro popolo, ricco di storia anche se poco conosciuta…” VITI FERDINANDO

Per maggiori informazioni: www.orodiscozia.it