Rally Aci Como 2012 cartine percorso prove speciali

/, Comuni, Eventi, Manifestazioni, Sport/Rally Aci Como 2012 cartine percorso prove speciali

Rally Aci Como 2012 cartine percorso prove speciali

CLICCA sulle miniature per vedere le cartine delle prove speciali:

P.S. Asso

DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DELLA PROVA
La strada presenta una notevole varietà di curve, dai tornanti stretti, ai curvoni veloci. Il fondo stradale, in asfalto, è di ottima qualità e la carreggiata è ampia. Si parte dall’abitato di Gemù e si sale fino a Sormano attraversando le località Mudronno e Brazzova.
CHIUSURA STRADA
Venerdì 16 novembre 2012 dalle ore 9,30 alle ore 13,00
Venerdì 16 novembre 2012 dalle ore 13,30 alle ore 16,30
Venerdì 16 novembre 2012 dalle ore 17,00 alle ore 20,00
Dopo il passaggio dell’ultimo concorrente, la strada sarà prontamente riaperta anche prima dell’orario previsto.
ACCESSI ALLA PROVA
• Oltre alla strada che porta alla loc. di partenza della Prova Speciale, SP 44 Asso- Sormano, si può giungere al termine della P.S. passando per Rezzago e Caglio.
POSIZIONI CONSIGLIATE
• alla partenza abitato di Gemù
• all’interno degli abitati di Mudronno e Brazzova

P.S. Sormano

DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DELLA PROVA
Classica Prova Speciale del Rally di Como, nella zona del Triangolo Lariano che quest’anno viene proposta nella versione lunga con partenza dal bivio del Muro di Sormano. La prova ha il suo inizio dopo l’abitato di Sormano su un tratto rettilineo alla fine del quale inizia la salita che porta alla Colma, da qui in un falsopiano velocissimo, si raggiunge il famoso Pian del Tivano per incominciare la discesa lunghissima e tortuosa verso Nesso, attraversando il paese di Zelbio.
CHIUSURA STRADA
Venerdì 16 novembre 2012 dalle ore 10,00 alle ore 13,15
Venerdì 16 novembre 2012 dalle ore 13,45 alle ore 16,45
Venerdì 16 novembre 2012 dalle ore 17,15 alle ore 20,15
dopo il passaggio dell’ultimo concorrente, la strada sarà prontamente riaperta anche prima dell’orario
previsto
ACCESSI ALLA PROVA
• Oltre alle strade che portano ai paesi di inizio e fine prova non esistono strade di accesso intermedio alla speciale.
POSIZIONI CONSIGLIATE
• ai tornanti iniziali
• allo scollinamento della Colma
• lungo la variante del Pian del Tivano
• sui tornanti finali prima di raggiungere Nesso

P.S. Pian Rancio

DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DELLA PROVA
La prova parte in località “Mulini del Perlo” su sede stradale abbastanza larga e in salita, con asfalto liscio e compatto e prosegue su un tracciato assai guidato intervallato da tratti veloci con curve che interrompono il ritmo.
Dal bivio di Civenna la strada si restringe e prosegue sempre in salita con dei tratti veloci prima di affrontare una serie di tornanti per giungere al bivio per il monte San Primo, qui si affronta il lungo e velocissimo rettilineo del Pian Rancio per poi tuffarsi nella discesa con una sequenza di tornanti stretti che portano al fine prova, posto appena sopra il Santuario della Madonna del Ghisallo.
CHIUSURA STRADA
Venerdì 16 novembre 2012 dalle ore 11,00 alle ore 14,15
Venerdì 16 novembre 2012 dalle ore 14,45 alle ore 17,45
dopo il passaggio dell’ultimo concorrente, la strada sarà prontamente riaperta anche prima dell’orario previsto.
ACCESSI ALLA PROVA
• alla prova si accede da Bellagio (inizio)
• dal Bivio di Guello provenendo da Civenna
• dal bivio del santuario della Madonna Ghisallo (Magreglio) per il Piano Rancio
POSIZIONI CONSIGLIATE
• Sui tornanti della partenza
• Al bivio di Guello
• A Cernobbio – Prà Filippo
• Sui Tornanti prima della Fine Prova

P.S. Alpe Grande

DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DELLA PROVA
Versione della “Alpe Grande” leggermente accorciata nel tratto iniziale rispetto alla Prova Speciale dello scorso anno. Si parte appena fuori l’abitato di Cerano d’Intelvi in direzione di Casasco d’Intelvi.
L’inizio è ad andamento pianeggiante, caratterizzato da curve a medio-largo raggio fino al bivio per Casasco, poi si prosegue completamente in salita, con una prima parte assai tortuosa su fondo stradale buono di recente rifacimento.
Superata la frazione di Veglio, dopo il bivio di S.Rocco, la strada si allarga ed assume caratteristiche veloci con alcuni “dossi” insidiosi dopo Casasco.
Passata la spettacolare inversione in loc.Bolla, l’ultimo chilometro fino al ristoro alpino presenta un andamento in leggera discesa su carreggiata stretta nel sottobosco da disputarsi con molta accortezza.
CHIUSURA STRADA
Sabato 17 novembre 2012 dalle ore 7,30 alle ore 13,45
dopo il passaggio dell’ultimo concorrente, la strada sarà prontamente riaperta anche prima dell’orario previsto.
Tra il primo ed il secondo passaggio della Prova Speciale sarà consentito il transito ai soli residenti, previo accordo con il personale preposto, per un tempo di 10’ minuti.
ACCESSI ALLA PROVA
• allo start da Cerano d’Intelvi
• all’intermedio da S.Fedele alla località S.Rocco
• al fine prova dalla comunale che sale dalla loc. Garage di S. Fedele Intelvi
• alla Baita Orimento
POSIZIONI CONSIGLIATE
• al tratto in prossimità di Veglio
• tornanti fra Veglio e San Rocco
• passaggio in località Cappellina di S. Rocco
• tornante all’inizio dell’abitato di Casasco
• “salti” da Casasco alla località Bolla
• inversione da freno a mano alla Bolla

P.S. Val Cavargna

DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DELLA PROVA
Viene percorsa nella versione più lunga, per un chilometraggio complessivo di 29,72 km. La partenza è posta al termine dell’abitato di Corrido. La prima parte si sviluppa su un falsopiano in salita abbastanza stretto e tortuoso che dal fondovalle sale rapidamente in quota. Dopo l’abitato di Buggiolo, incomincia il tratto in discesa fino al bivio per Cavargna proseguendo fino all’abitato di San Nazzaro V.C. da qui ancora con una serie di saliscendi nel sottobosco si giunge all’abitato di San Bartolomeo nel cuore della Valle. Si prosegue in discesa lungo la strada che attraversa la valle per arrivare a Carlazzo, da dove con leggeri tratti di falsopiano si raggiunge l’abitato di Naggio.
Da qui con rapidi cambiamenti di pendenza e con un’interminabile sequenza di tornanti secchi e ravvicinati, si arriva all’abitato di Grandola ed Uniti, dove termina la Prova.
CHIUSURA STRADA
Sabato 17 novembre 2012 dalle ore 8,30 alle ore 12,30
dopo il passaggio dell’ultimo concorrente, la strada sarà prontamente riaperta anche prima dell’orario
previsto
ACCESSI ALLA PROVA
• Oltre alla strada che porta alla loc. di partenza della P.S., percorrendo la strada provinciale da
Porlezza direzione Carlazzo passando per Corrido è possibile raggiungere il percorso oltre la metà
prova.
• Percorrendo il tratto iniziale della provinciale della Val Cavargna dalla loc. Ponte di Pino sino
all’abitato di Carlazzo.
• Percorrendo la stradina asfaltata, ma molto stretta che si diparte da S. Pietro Sovera e passando
per la località Cezza, arriva a Carlazzo.
POSIZIONI CONSIGLIATE
• Attraversamento di S.Bartolomeo V.C.
• Attraversamento di Cusino.
• Bivio di Carlazzo davanti al Comune.
• All’interno degli ultimi tornanti fra Grandola e Naggio.
• Attraversamento di Naggio

Fonte:www.rallydicomo.com

By | 2012-11-18T12:14:38+00:00 novembre 5th, 2012|Comune di Como, Comuni, Eventi, Manifestazioni, Sport|0 Comments